Wednesday, September 19, 2007

Italia in pole position nel Venture Capital

Dopo leggere il post di Quintarelli, cominciai a ricordare alcuni fatti accaduti anni fa.

Per fare un Google, un Amazon, si deve essere un genio? Veramente credo che ci vuole solo una buona idea, ma che la condizione sine qua non sono i venture capital, senza questa condizione non se può costruire niente anche se la idea è la più brillante del pianeta.

Dopo di che,è la volontà e abilità degli imprenditori a far si che sia un successo o un fracasso.

Ho sulla scrivania mentre scrivo questo post un libro acquistato su Amazon nel 1998, che dopo la ordinazione risulto essere esaurito.

Loro mi comunicano tramite email che faranno lo impossibile per trovarmi uno e spedirmelo; io pensai "questi si stano facendo un po' di pubblicità, dopo di che mi diranno "mi dispiace ma non abbiamo trovato un bel niente".

Invece, dopo un mese, loro mi scrivono comunicandomi che hanno trovato il libro in un'asta pubblica della Atlanta-Fulton Public Library e se io ero d'accordo mi lo spedivano. Quindi ho qua il mio libro e per me Amazon fu "lo mas de Zamora".

Certo che senza la vocazione della gente che ha lavorato nello start up, Amazon oggi non sarebbe quello che è.

Tre mesi fa ho acquistato 5 libri nella libreriauniversitaria.it . Dopo un paio di giorni uno dei libri ancora mancava, ho aspettato un mese e ho deciso di fare arrivare solo quattro aspettando il quinto. Pochi giorni dopo mi hanno contattato via email dicendomi che l'ordine del quinto libro era stato cancellato.

Mancano solo i venture capital?

Tags:

4 comments:

Mushin said...

secondo me il punto è proprio che mancano entrambi (venture capitalist e professionisti seri), per cui è meglio emigrare....

fdc said...

Ti posso solo consigliare di scegliere con cura dove emigri...

Ma dopo aver letto che un cinese ha fatto fortuna facendo gelato in Africa(anzi, è andato credendo che Africa fosse solo deserto e quindi un gran mercato per il gelato) c'è sempre speranza che accada un miracolo.

Stefano Quintarelli said...

Senza VC gente con idee e voglia di fare e' praticamente impossibile che emerga.
Chi riesce a fare ? solo chi ha i mezzi. L'intersezione tra giovani con i mezzi e giovani con voglia di fare e idee, e' quasi nulla.
Chi ha i mezzi ti spedisce 4 libri ed annulla l'ordine per il quinto.

fdc said...

"Chi ha i mezzi ti spedisce 4 libri ed annulla l'ordine per il quinto.", appunto.


C'è anche altro. Un venture capital generalmente crede nelle persone e le sue idee.
Qua in Italia uno che non ha i mezzi non ha diritto ad avere idee.

L'impressione finale l'ho avuta quando parlando con un imprenditore (da me apprezzato). Lui me ha detto: si lei vuole fare l'imprenditore deve avere soldi.
Ma non lo ha detto con cattiveria.

Lo che più mi ha stupito era che lo aveva detto come un dogma imparato. Una legge non scritta, tramontata non lo so da quanto tempo fa.

Il punto è: se chi ha mezzi la pensa cosi, e i venture capital per forza dovrebbero essere italiani, il chart in questo post rispecchia una realtà molto difficile da invertire.