Wednesday, March 19, 2008

Hand overdose: lo stile scritto a mano

Hola!


Allora, nel bel Submarine Channel (quello dei titoli d'apertura) c'è un articolo sui titoli d'apertura per Juno, il film di Jason Reitman.



I responsabili sono i Shadowplay Studio, già autori dei titoli di Thank You for Smoking.

In una breve intervista raccontano il lungo e laborioso processo dietro questa sequenza d'apertura, realizzata con più di 900 fotografie di Ellen Page/Juno che dopo sono state stampate, contornate, fotocopiate diverse volte, ritagliate con le forbici e colorate a mano.

L'obbiettivo era riuscire a trasmettere al pubblico il mondo di Juno e il suo eccentrico punto di vista.


Shadowplay ha creato anche la tipografia per i titoli.

Questo risorgere della manualità per creare non solo questi titoli ma anche molti poster per film, sopratutto per quelli che hanno uno spirito più "indipendente", veniva notato anche da un post di Film Junkie, dove si fa un breve riassunto di questa tendenza con vari esempi, in primis i lavori per i film di Wes Anderson con illustrazioni di suo fratello Eric:


Napoleon Dynamite è un altro esempio...



Io, nel mio piccolo, ho notato che anche il programma Le Invasioni Barbariche fa eco a questa tendenza... e ci segnala che questo stile è, come dice Heller nel suo articolo, a un passo di trovare la morte per sovrautilizzazione (nel mondo del graphic design voglio dire, al resto del mondo non ne può fregare di meno...)

No comments: